Divina Commedia
Home Page
Inferno
Purgatorio
Paradiso


  Verdi come fogliette pur mo nate
tecnica mista su tela, 140x70cm

Il Purgatorio dantesco
nella pittura di
Marco Rinaldi
canto VIII
verdi come fogliette pur mo nate
canto X
ch'aperse il ciel del suo lungo divieto
cantoXVII
Ricorditi, lettor, se mai nell'alpe
canto XXVII
E già per li splendori antelucani
canto XXVIII
ed ecco più andar mi tolse un rio


PURGATORIO
Canto VIII

Io vidi quello essercito gentile
tacito poscia riguardare in sùe,
quasi aspettando, palido e umìle;

e vidi uscir de l'alto e scender giùe
due angeli con due spade affocate,
tronche e private de le punte sue.

Verdi come fogliette pur mo nate
erano in veste, che da verdi penne
percosse traean dietro e ventilate.

L'un poco sovra noi a star si venne,
e l'altro scese in l'opposita sponda,
sì che la gente in mezzo si contenne.

Ben discernëa in lor la testa bionda;
ma ne la faccia l'occhio si smarria,
come virtù ch'a troppo si confonda.

| inferno | purgatorio | paradiso | critiche | contact | link | english | home |